Arco di Trento

MXGP World Championship Gp of Garda

MXGP World Championship Gp of Garda

We have reached the last appointment on the Arco di Trento track which closes the long week that saw the team take to the track for three consecutive races, for the occasion Jeremy Van Horebeek‘s bike sported a new tricolor livery inspired by the flag Italian.

In timed practice Jeremy Van Horebeek closes with the 18th time.

At the start of the first heat Jeremy managed to find the right opening, the first corner of the Arco di Trento track is very treacherous and it is very easy to make mistakes, Jeremy in the first laps approached the top ten and thanks to a good race pace he concluded with eleventh place.

In race 2 another good start that allows him to recover several positions from the very beginning, Jeremy has staged an intelligent race trying not to make mistakes, the very marked track has made famous victims, Van Horebeek closes his race in 14th place.

Jeremy Van Horebeek concludes in 12th place in the day’s standings, only a few days off and then back on track in Mantova for the last two rounds of the world championship.

Daniele Marchese comments on the race as follows: “We are satisfied with today’s race where Jeremy showed good speed and an excellent race pace that allowed him to be very close to the top ten, we have to work on the starts, it has become very important to be able to exit the gate in the first positions. For us today was a race in which we did some tests with new solutions in view of the last two races in Mantova. “

MXGP World Championship Gp of Garda

Campionato del Mondo MXGP del Garda

Siamo giunti all’ultimo appuntamento sulla pista di Arco di Trento che chiude la lunga settimana che ha visto il team scendere in pista per ben tre gare consecutive, per l’occasione la moto di Jeremy Van Horebeek ha sfoggiato una nuova livrea tricolore ispirata alla bandiera Italiana.

Nelle prove cronometrate Jeremy Van Horebeek chiude con il 18° tempo.

Al via della prima manche Jeremy è riuscito a trovare il varco giusto, la prima curva della pista di Arco di Trento è molto insidiosa ed è molto facile sbagliare, Jeremy nei primi giri si è avvicinato alla top ten e grazie ad un buon passo gara ha concluso con l’undicesimo posto.

In gara 2 altra buona partenza che gli consente di recuperare fin dalle prime battute diverse posizioni, Jeremy ha messo in scena una gara intelligente cercando di non commettere errori, la pista molto segnata ha fatto vittime illustri, Van Horebeek chiude la sua gara al 14° posto.

In classifica di giornata Jeremy Van Horebeek conclude al 12° posto, solo qualche giorno di pausa e poi si torna in pista a Mantova per le ultime due prove del mondiale.

Daniele Marchese commenta così la gara:”Siamo soddisfatti della gara di oggi dove Jeremy ha messo in mostra una buona velocità e un ottimo passo gara che gli ha permesso di essere molto vicino alla top ten, dobbiamo lavorare sulle partenze, è diventato importantissimo riuscire ad uscire dal cancello nelle prime posizioni. Per noi oggi è stata una gara in cui abbiamo fatto dei test con delle nuove soluzioni in vista delle ultime due gare di Mantova.”