Afyon

MXGP World Championship of Turkey

MXGP World Championship of Turkey

The first of the two races that will be held in Turkey on the Afyon track took place, a very fast and not very selective track where the riders could not make a difference.

Jeremy Van Horebeek and the Beta SDM Corse team come to this appointment after the long summer break, for the team it was the first time on this track which has the particularity of being on the high ground.

In qualifying Jeremy did not find the right feeling with the Turkish track, setting the 17th time.

At the start of race 1 Van Horeebek did not manage to have a good exit from the gate and at the first corner he passed in the last positions, Jeremy still staged a good comeback that took him up to 16th place.

In race 2 another difficult start for the Belgian driver who had to run another heat in comeback, unfortunately on a less technical track where there was only one trajectory, it was not easy for Jeremy to do better than 16th position.

A few days off and then back on track for the second race on the Afyon track.

Daniele Marchese Team Manager comments on the race as follows: ”We are back on track after the summer break for these two consecutive races in Turkey. Challenging race for us, the not very selective track put us in difficulty, two bad starts that penalized us and with this type of track did not give Jeremy the opportunity to recover. For us it was the first time on this track and with these altitudes we took home a sufficient result, hoping to have gathered the right information for Wednesday’s race. “

MXGP World Championship of Turkey

Campionato del Mondo MXGP della Turchia

Si è disputata la prima delle due gare che si disputeranno in Turchia sulla pista di Afyon, tracciato molto veloce e poco selettivo dove i piloti non hanno potuto fare la differenza.

Jeremy Van Horebeek e il team Beta SDM Corse si presentano a questo appuntamento dopo la lunga pausa estiva, per il team era la prima volta su questo tracciato che ha la particolarità di trovarsi in altura.

Nelle qualifiche Jeremy non ha trovato il giusto feeling con la pista turca facendo segnare il 17° tempo.

Al via di gara 1 Van Horeebek non è risucito ad avere una buona uscita dal cancello e alla prima curva transita nelle ultime posizioni, Jeremy ha comunque messo in scena una buona rimonta che lo ha portato fino alla 16° piazza.

In gara 2 altra partenza difficile per il pilota belga che ha dovuto correre un’altra manche in rimonta purtroppo su di una pista poco tecnica dove c’era una unica traiettoria non è stato facile per Jeremy fare meglio della 16° posizione.

Qualche giorno di pausa e poi di nuovo in pista per la seconda gara sulla pista di Afyon.

Daniele Marchese Team Manager commenta così la gara:”Siamo tornati in pista dopo la pausa estiva per queste due gare consecutive in Turchia. Gara impegnativa per noi, il tracciato poco selettivo ci ha messo in difficoltà, due brutte partenze che ci hanno penalizzato e con questo tipo di pista non ha dato l’opportunità a Jeremy di recuperare. Per noi era la prima volta su questo tracciato e con queste altitudini abbiamo portato a casa un risultato sufficiente, sperando di aver raccolto le giuste informazioni per la gara di mercoledì.”