The ninth round

Spain MXGP World Championship

MXGP Spain

The ninth round of the Motocross World Championship season took place at the Intu Xanadu track just outside Madrid, Spain.

Alessandro Lupino was finally able to get back in the saddle for a World Championship race, although he still has to try to regain his best form, given his still not 100% condition.

In the time practice Jeremy Van Horebeek set the 13th fastest time and Alessandro Lupino the 19th. The qualifying heat saw a solid performance by Van Horebeek, who finished in 12th place, while Lupino, after a crash, decided to retire to preserve his strength for Sunday’s two races.

At the start of Race 1 Jeremy tried not to make any mistakes, considering that the track was very wet, making the surface very slippery. Unfortunately, Van Horebeek, when he was getting into his rhythm, was forced to retire after losing time restarting the bike following a bike stop. A similar epilogue was repeated in Race 2, when Jeremy was forced to retire again while inside the top ten. Alessandro Lupino on the other hand, after a first part of the race where he was recovering several positions, had to retire due to the increasing pain in his abdomen, which did not allow Alessandro to take part even in the second race, forcing him to return to Italy to undergo checks.

The Beta SDM Corse team will now move to France, to Erneè, for the next MXGP race.

Daniele Marchese comments on the race: “Definitely the most difficult weekend of the season for us. Alessandro is still not well, due to the consequences of the operation. Lupino will return to Italy to undergo checks and evaluate whether he will be able to take to the track in the next two races.  It was a difficult race for Jeremy, who for the first time ever ended a race weekend with two zeros We move on to France trying to improve our results.”

MXGP Spain

Campionato del Mondo MXGP Spagna

Il nono round stagionale del Mondiale Motocross si è svolto sulla pista di Intu Xanadu alle porte di Madrid, in Spagna.

Alessandro Lupino è finalmente riuscito a tornare in sella per una gara del Mondiale anche se deve ancora cercare di riprendere il suo miglior stato di forma, date le sue condizioni non ancora al 100%.

Nelle prove cronometrate Jeremy Van Horebeek ha fatto segnare il 13° tempo e Alessandro Lupino il 19°. La manche di qualifica ha visto una prova solida di Van Horebeek che ha chiuso al 12° posto, mentre Lupino, dopo una caduta, ha deciso di ritirarsi per preservare le forze per le due manche di domenica.

Al via di Gara 1 Jeremy ha cercato di non commettere errori, considerato che la pista è stata bagnata abbondantemente, rendendo il fondo molto scivoloso. Purtroppo Van Horebeek, quando stava prendendo il suo ritmo, è stato costretto al ritiro dopo aver perso tempo nel far ripartire la moto a seguito di uno spegnimento . Un epilogo analogo si è poi ripetuto in Gara2, quando Jeremy è stato costretto ad un nuovo ritiro, mentre si trovava all’interno della Top ten. Alessandro Lupino invece, dopo una prima parte di gara dove stava recuperando diverse posizioni si è dovuto ritirare a causa dell’acutizzarsi del dolore all’addome, che non ha consentito ad Alessandro di prendere parte neanche alla seconda manche, obbligandolo a rientrare in Italia per sottoporsi ad accertamenti.

Il team Beta SDM Corse si sposta adesso in Francia, ad Erneè, per la prossima gara di MXGP.

Daniele Marchese commenta così la gara: “Sicuramente il weekend più difficile della stagione per noi. Alessandro non sta ancora bene, a causa dei postumi dell’operazione. Lupino rientrerà in Italia per sottoporsi ad accertamenti e valutare se poter scendere in pista nelle prossime due gare.  Gara difficile per Jeremy che per la prima volta chiude un weekend di gara con due zeri . Ci spostiamo in Francia cercando di migliorare i nostri risultati.”